Qui ci vuole una Rudomobility

rifiutiprovesi

Avete presente quando parcheggiate sulle righe blu “dimenticando” di pagare al parcometro per il ticket da esporre sul parabrezza, o quando avendolo acquistato lasciate scadere il tempo? Zac! Dal nulla si materializzano gli ausiliari Infomobility, e la contravvenzione è servita.

E capitato anche a me. E a parte l’ovvio rammarico (per guadagnare qualche secondo butti via alcune decine di euro) non ho potuto non ammirare l’efficacia dei controllori delle sste irregolari. Ecco: guardando l’ennesima parata di rifiuti selvaggi, con tanto di poltroncina e di gabbia per uccellini, ho sognato una analoga task force per chi parcheggia sopra le righe con tutti i tipi di rudo. Una “Rudomobility” che con altrettanta solerzia ed efficacia inchiodasse gli incivili a responsabilità e salate contravvenzioni.

Sì, so bene che qualcosa si sta già facendo, ma con un numero di contravvenzioni ancora molto esiguo, e so anche quanto più difficile sia questo tipo di controllo, anche perchè molti incivili agiscono nell’ombra e nella notte. Ma allo stesso tempo non si può andare avanti così: oggi la Gazzetta pubblica, grazie all’ennesimo “censimento parmigiano” di Giuseppe Pattini, ben 200 casi di rifiuto selvaggio.   Troppi: troppi davvero per una città che vorrebbe affidarsi legittimamente, ad una vocazione turistica. Ecco percè, al di là delle altrettanto legittime discussioni sul sistema di raccolta, ora bisogna studiare qualcosa contro gli incivili che deturpano l’aspetto di Parma. Presto e insieme, visto che almeno la bellezza della città dovrebbe metterci tutti d’accordo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...