Federico Secondo – Perchè ha rivinto Pizzarotti: prima analisi a caldo

pizzarotti voto

Era il favorito, per tutti e da mesi. Quindi è evidente che Federico Pizzarotti ha costruito già da tempo la sua vittoria.  

Lui era il sindaco, e questo ovviamente gli consentiva una maggiore conoscenza dei temi ed una maggiore concretezza nelle proposte, che spesso si intrecciavano con l’attività quotidiana di primo cittadino (e questo è normale, ogni volta che si ricandida un sindaco in carica). Soprattutto da quando, dopo 4 anni logoranti per lui e per noi cittadini, aveva chiuso la telenovela delle polemiche interne al M5s, salutando un Beppe Grillo che lo aveva salutato con una profezia che oggi appare decisamente infelice: “Capitan Pizza si goda il suo quarto d’ora di celebrità”. E invece, 5 anni dopo “la presa di Stalingrado”, l’eretico Pizza è di nuovo sindaco mentre le cinque stelle in consiglio comunale si sono spente bruscamente.

Come 5 anni fa, Federico (la sua frequentazione dei social fa sì che molti lo chiamino per nome) ha sfruttato la sua capacità mediatica, che sopperisce perfino alle lacune culturali su cui gli schieramenti avversari hanno fin troppo ironizzato senza davvero analizzare l’impatto pubblico del sindaco uscente. E il resto lo ha fatto la coesione del gruppo, che può piacere o no (di errori ne sono stati fatti tanti in questi 5 anni) ma che è davvero e prima di tutto un gruppo di amici, dove un grande ruolo nell’ombra è sicuramente della moglie Cinzia. Una coesione che si è rivelata un’arma non da poco, rispetto alle frecciatine e alle divisioni che sono ben presto affiorate in casa Pd…

Scarpa ha il merito di avere reso la sfida molto più incerta di quanto lo stesso Pizzarotti pensasse all’inizio. E forse questo ha creato in casa Effetto Parma un po’ di nervosismo di paura inaspettata. Ma stasera il verdetto definitivo, quello che conta, dice che l’ex ragazzo dell’Ipsia ha ancora la fiducia dei parmigiani. Anche se i numeri di chi non lo ha votato, preferendogli Scarpa o stando a casa dal seggio, dovrebbero indurlo a non rinchiudersi e a cercare un maggior dialogo con l’opposizione e con la città.

Anche perché, come già ho sottolineato in passato, alla fin fine il vero nemico di Federico Pizzarotti a volte è…Federico Pizzarotti.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...