Il silenzio commovente per Michelle, il silenzio indifferente di Parma

mamma michelle

Ci sono tre modi per raccontare la marcia silenziosa di ieri sera nel centro di Parma.

Il primo, coinvolgente e toccante, è quello di raccontare una madre in Piazza con la figlia Michelle. Ma quella figlia, Continua a leggere “Il silenzio commovente per Michelle, il silenzio indifferente di Parma”

Annunci

“La libertà delle donne libera tutti”: che concetto banale, vero…?

Cattura

Alla ritualità dell’8 marzo, che in parte effettivamente c’è, altri replicano da anni con un copione ancor più scontato e ripetitivo: qui la social-battutina da caserma, là una dissertazione un po’ più intellettuale, qui e là gli ammonimenti contro un futuro da “Grande Sorella”, nel quale il Pensiero Unico Femminista sovvertirà rovinosamente gli equilibri della nostra bella società occidentale. Che è un po’ come quando ci raccontano del “Sessantotto che distrusse la meritocrazia in Italia”: già, quella meritocrazia che baroni, nepotismi e massonerie (tuttora ben presenti anche dalle nostre parti) invece esaltavano… Continua a leggere ““La libertà delle donne libera tutti”: che concetto banale, vero…?”

Lucille, il pudore violato

lucille

Deportate, denudate, percosse, umiliate, sbeffeggiate, violate… Sembra di sfogliare, sul palco, un dizionario dell’orrore, che da una parte racconta l’umiliazione mentre dall’altra – e sembra ancora di non poterlo credere vero – tratteggia l’abiezione. Fino ai forni crematori, ultima destinazione del viaggio più  crudele e vergognoso dell’Umanità nella sua storia più recente. Continua a leggere “Lucille, il pudore violato”