E’ morto Giorgio Orlandini, storico direttore dell’Unione Industriali (Gazzetta di Parma)

http://www.gazzettadiparma.it/news/parma/439708/e-morto-giorgio-orlandini-storico-direttore-dell-unione-industriali.html

(g.b.) – Nella data della sua nomina a direttore dell’Unione Industrali (il 1968 della contestazione e preludio dell’autunno caldo 1969) c’è già la cifra della personalità con cui Giorgio Orlandini assunse e poi esercitò il suo ruolo. Fino a divenire il “regista” (lo soprannominarono Richelieu…) della gran parte della vita politico-economica della città, dove però la forza dell’economia aveva il fortissimo contrappeso politico della maggioranza Pci che governava la città. Un’epoca fatta di duri scontri ideologici, ma con alle spalle una cultura importante: la stessa che vide Parma protagonista nel panorama letterario e cinematografico nel dopoguerra.

Personaggio stimato e avversato, quindi, a seconda del “campo” in cui militasse chi lo giudicava. Ho sempre pensato che mi sarebbe piaciuto leggere una sua ricostruzione di quei decenni di storia parmigiana, o parlare con lui – anche a microfoni spenti – del bene e del male di quella storia. E magari anche di storia parmigiana del calcio, altra grande passione che lo vide protagonista dietro le quinte.

Un abbraccio agli amici Guido e Afro e condoglianze a tutta la famiglia.